keynesblog

Munchau e Krugman: “L’uscita dall’euro sarebbe un disastro”

Con l’avvicinarsi delle elezioni presidenziali francesi, nelle quali potrebbe prevalere la candidata del Fronte Nazionale Marine Le Pen, chi negli anni passati non aveva nascosto le proprie antipatie per la moneta unica europea, magari fino al punto da auspicarne la fine, incomincia a ripensarci. I riposizionamenti sono ormai all’ordine del giorno.

Draghi ha ragione, i salari devono crescere

Secondo Mario Draghi, che ha parlato oggi a Francoforte, la bassa crescita dei salari, “ben al di sotto delle medie storiche”, rallenta l’inflazione nonostante l’espansione monetaria della Bce. Su questa bassa crescita salariale – ha spiegato Draghi – pesano tre componenti: innanzitutto il sottoutilizzo di capacità produttiva con un “tasso di disoccupazione ancora alto” che ha […]

Rapporto Istat: l’export non ci salverà

Avanti ma con il freno tirato. E’ questa la fotografia dell’Italia che l’Istat con il suo recente Rapporto sulla competitività dei settori produttivi (marzo 2017) ci consegna all’indomani dei primi segnali di ripresa dalla lunga fase di recessione economica.

La fantastica uscita dall’euro di Mediobanca

Dopo la fantastica uscita dall’euro dell’OFCE altri economisti dilettevoli si cimentano in previsioni fantasiose sugli effetti dell’Italexit. Viceversa gli economisti noiosi, come Salvatore Biasco, nutrono qualche dubbio in proposito. di Salvatore Biasco, dall’Huffington Post, 9 marzo 2017 Il Rapporto Mediobanca(Mediobanca Securities, Re-denomination risk down as time goes by, 17-1-2017) sulla probabilità di ristrutturazione del debito italiano è sorprendente. . […]

Perché i salari non crescono?

di Leonello Tronti* Anche in periodi di deflazione come quello in cui viviamo i salari reali non crescono. I dati Istat confermano che la retribuzione lorda media di un dipendente a tempo pieno, calcolata a prezzi del 2015, era pari nel terzo trimestre del 2016 a 2.464 euro mensili (poco più di 1.800 euro netti). […]

La fantastica uscita dall’euro dell’OFCE

  Sui siti noeuro impazza un working paper pubblicato dall’OFCE di Parigi secondo il quale non vi sono pericoli per l’Italia in caso di uscita dall’euro. Vediamo di capire perché non c’è proprio nulla da festeggiare L’economia non è una scienza esatta, ma una scienza sociale. C’è però una bella differenza tra studiare una scienza […]

“Le notizie sulla morte dell’euro sono fortemente esagerate”

“Le notizie sulla morte dell’euro sono fortemente esagerate”

“Le notizie circa la mia morte sono fortemente esagerate”. Così ironizzava Mark Twain su una fake news, si direbbe oggi, riguardante il suo decesso. Lo stesso potrebbe dire l’euro, ci avverte Barry Eichengreen dalle pagine di Bloomberg View. Il parere di Eichengreen è particolarmente utile alla discussione perché egli non è solo un economista, ma […]