Italia

1992: quando svalutammo la moneta per svalutare i salari

1992: quando svalutammo la moneta per svalutare i salari

La crisi dello SME del 1992 si concluse con l’abbandono dell’accordo di cambio da parte dell’Italia e della Gran Bretagna. Su questo evento e sui suoi effetti i “noeuro” hanno costruito un mito non corrispondente alla realtà. In particolare mostreremo perché non si innescò una spirale inflattiva e come la svalutazione fu pagata dai lavoratori. […]

La rivoluzione tech non spiega i bassi salari italiani

Secondo la teoria mainstream i cambiamenti tecnologici (e la globalizzazione) hanno contribuito alla polarizzazione del mercato del lavoro in cui gli strati più bassi della piramide hanno sempre più difficoltà a inserirsi o, una volta inseriti, sono condannati a salari e condizioni di lavoro meno edificanti. I lavoratori capaci di integrarsi o essere integrati in […]

Quale modello tedesco per la Francia e l’Italia?

Quale modello tedesco per la Francia e l’Italia?

Un’analisi comparativa del mercato del lavoro tedesco come parametro per valutare la nuova Loi Travail del governo Macron e il contesto italiano.

Il boomerang dei #minibot

Il boomerang dei #minibot

Si torna a parlare di certificati di credito fiscale e monete parallele. In particolare i minibot sono una proposta cara alla Lega di Salvini e, nelle intenzioni, dovrebbero fungere da “moneta fiscale”.

Renzi sbaglia, tagliare le tasse in deficit è controproducente

  Matteo Renzi sul Sole 24 Ore di ieri ha proposto che l’Italia chieda dall’UE la possibilità di fare il 2,9% di deficit annuale per 5 anni, di fatto sospendendo il Fiscal Compact e tornando ai vecchi parametri di Maastricht. Fin qui nulla quaestio. Ma secondo il segretario del PD “questo spazio fiscale va utilizzato tutto, […]

Un referendum per uscire dall’euro?

Il Movimento 5 Stelle e Marine Le Pen propongono l’uscita dall’euro attraverso un referendum. In questo articolo di Andrea Boitani e Rony Hamaui si esamina lo scenario per l’Italia conseguente ad una possibile coalizione “sovranista” post elettorale. 

Rapporto Istat: l’export non ci salverà

Avanti ma con il freno tirato. E’ questa la fotografia dell’Italia che l’Istat con il suo recente Rapporto sulla competitività dei settori produttivi (marzo 2017) ci consegna all’indomani dei primi segnali di ripresa dalla lunga fase di recessione economica.