3 commenti

Piangi per te, Argentina

casa_rosada

Con la vittoria di Mauricio Macri alle presidenziali argentine, si conclude il lungo regno dei Kirchner e dei peronisti di sinistra. Un bilancio su questa esperienza è complicato: successi fino al 2008 e cattiva gestione della crisi dopo il 2008.

 

Cosa aspettarsi dal neopresidente in economia? La misura più immediata sarà, a quanto dicono i media argentini, una forte svalutazione del peso. Il risultato di questa politica è scontato, viste le caratteristiche dell’economia argentina: più inflazione.

A quel punto si apriranno due possibili scenari: se i sindacati otterranno aumenti cospicui dei salari nominali, l’Argentina aggraverà ulteriormente la spirale prezzi-salari in cui è già intrappolata e ciò porterà una più aspra stagflazione, nuove svalutazioni, fughe di capitali e ulteriore dollarizzazione dell’economia; se invece il nuovo presidente metterà un freno al potere dei sindacati, come è possibile che accada, milioni di lavoratori vedranno drasticamente ridursi il potere d’acquisto delle proprie retribuzioni.

Il tutto senza che sia certa la ripresa delle esportazioni, visto il rallentamento dell’economia globale e in particolare dei paesi BRICS, i maggiori partner commerciali dell’Argentina.

Entrambi gli scenari  sono da incubo per i loro effetti sociali. E’ il momento di piangere per te stessa, Argentina.

Advertisements

3 commenti su “Piangi per te, Argentina

  1. Ma al di là di questi titoloni a effetto, esiste qualche studio serio ed equilibrato su svalutazione e inflazione?

    • Esiste e dimostra che non c’è 1 nesso automatico tra le due variabili: non basta una svalutazione per avere un uguale tasso di inflazione. E’ proprio questo il punto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: