4 commenti

Il Partito Democratico contro il pareggio di bilancio. Ma è quello americano

Tratto dal sito ufficiale della campagna elettorale 2012 di Barack Obama.

Il pareggio di bilancio sulle spalle della classe media

Questa settimana la Camera dei Rappresentanti dovrebbe votare su un emendamento alla Costituzione per introdurre il pareggio di bilancio. Se approvata, la proposta repubblicana richiederebbe profondi tagli alla spesa che potrebbero compromettere tutto, dall’istruzione al Medicare (programma sanitario pubblio, ndr) ai programmi nutrizionali e sulla salute per i bambini a rischio. Ecco uno sguardo sull’impatto devastante che questo emendamento, ardentemente sostenuto da Mitt Romney e dai suoi colleghi candidati repubblicani, potrebbe avere sulla classe media americana.

Ti stai chiedendo come il pareggio di bilancio ti riguardi? Questi sono solo alcuni dei modi in cui i tagli potrebbero realizzarsi negli stati dell’Unione, il tutto mentre Romney e i candidati repubblicani stanno proponendo oltre 200 miliardi di dollari all’anno di tagli fiscali per le imprese e gli americani più ricchi:

il Medicare (programma sanitario per gli anziani, ndr) potrebbe essere ridotto di:

  • 2,4 miliardi in Virginia
  • 4,4 miliardi di dollari Michigan
  • 1.1 miliardi in Iowa

Tagli alla Social security (pensioni, ndr):

  • 12,9 miliardi dollari in Florida
  • 3,7 miliardi dollari nel Arizona
  • 5,9 miliardi dollari in North Carolina

Medicaid (programma sanitario per le famiglie a basso reddito, ndr) e CHIP (programma sanitario specifico per i bambini, ndr) potrebbero essere ridotti di:

  • 3,3 miliardi di dollari Ohio
  • 3,6 miliardi di dollari Pennsylvania
  • 1,9 miliardi dollari in Georgia

Il budget per l’istruzione primaria e secondaria potrebbe essere ridotto di:

  • 26,5 milioni dollari in Colorado
  • 36,9 milioni dollari in Wisconsin
  • 19,7 dollari in New Mexico

Fonte

About these ads

4 commenti su “Il Partito Democratico contro il pareggio di bilancio. Ma è quello americano

  1. oramai la pazzia pura ha preso un po tutti secondo me questi stanno puntando al cannibalismo .nella vita si puo anche avere idee sbagliate in buona fede ma quando si vede che nel tempo non funzionano bisogna pure cambiare strada se non lo vogliono fare e solo perche gli scopi che hanno a noi non sono chiari………..?qui non si tratta di un mondo che è arrivato al capolinea ,le risorse sono ancora tante anche se alcune risorse vanno razionate come il petrolio che incomincia a scarseggiare,perche ha toccato il picco massimo…ma qui non si tratta di questo si tratta di risorse economiche che invece di essere utilizzate per la gente viengono indirizzate verso la finanza e verso il grande capitale.cioe si tratta di togliere ai poveri per dare ai ricchi.ci sarebbero da fare tanti buoni investimenti soprattutto nelle citta d,arte che in poco tempo attreverso il turismo potremmo riprendere quegli investimenti con gli interessi…che fare? se la pazzia prevale!!!! senza contare le nuove tecnologie che vengono occultate alla gente…

  2. domisollareSiamo alle solite il pareggio di bilancio anche il nopstro bisognerà farlo tagliando la spese delaa nostra politica e del nostro stoto centrale, ma questo non succederà saremo ancora noi a dover tagliare, ma a questo punto non ci sarà più niente quindi la gente finalmente caccerà in fondo al mare tutti questi ingordi ,ladri,immorali politicanti e governanti

  3. [...] Il Partito Democratico contro il pareggio di bilancio. Ma è quello americano [...]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 1.308 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: