8 commenti

La diseguaglianza fa male all’economia. Uno studio del FMI smonta un altro mito

the_abyss_of_inequality_307515

di Nicola Melloni per Keynes blog

Nei giorni scorsi il Fondo Monetario Internazionale (IMF) ha pubblicato uno studio interessante, effettuato da Ostry, Berg e Tsangarides[1], che smentisce in maniera cauta, ma chiara, molti dei luoghi comuni riguardo gli effetti sulla crescita di diseguaglianza e politiche redistributive.

Continua a leggere »

13 commenti

Brancaccio: “L’oltranzismo pro-euro favorisce i gattopardi anti-euro”

NEWS_148587

di Emiliano Brancaccio, da “Sbilanciamoci Europa”, allegato al Manifesto del 28 febbraio 2014

Per impostare correttamente una discussione sulla crisi dell’eurozona sarebbe utile preliminarmente sgombrare il campo dagli errori e dalle falsificazioni provenienti sia dal fronte dei pasdaran pro-euro che da quello degli ultras anti-euro. Riporto qui pochi esempi, tra i tanti possibili.

Continua a leggere »

9 commenti

Come superare l’euro senza farsi male

ero-euro

Tra l’attuale, insostenibile, moneta unica, e l’idea ingenua e propagandistica che si debba uscire dall’euro un venerdì sera e poi “vedere di nascosto l’effetto che fa”, una terza plausibile via è trasformare l’euro da “moneta unica” a “moneta comune”, in un nuovo sistema di cambi tra monete nazionali

D.Palma, G.Iodice – da “Euro Tunnel”, allegato a il Manifesto del 28 febbraio 2014

Continua a leggere »

12 commenti

Aumentiamo il deficit pubblico. Facciamolo per i nostri figli

Matteo_Renzi_3

Intervenendo al congresso del Partito del Socialismo Europeo, Matteo Renzi ha sostenuto che occorre mettere a posto i conti non perché ce lo chiede Angela Merkel, ma “per i nostri figli”…

Continua a leggere »

9 commenti

Le (presunte) virtù salvifiche della riduzione del cuneo fiscale

CUNEO-FISCALE-BUSTA-PAGA

di Guglielmo Forges Davanzati 

E’ da almeno un decennio che i Governi che si sono succeduti in Italia hanno ritenuto di poter creare le condizioni per la crescita economica riducendo il c.d. cuneo fiscale, ovvero la differenza fra salario lordo e salario netto. E, nell’ultimo Rapporto OCSE (Going for growth), questa misura è fortemente raccomandata per accrescere la competitività delle imprese italiane. Pare, insomma, che la riduzione del cuneo fiscale abbia virtù salvifiche.

Continua a leggere »

5 commenti

La coerenza di Padoan: da Marx a Renzi, ma sempre contro Keynes

Chi-e-Pier-Carlo-Padoan-Ministro-in-pectore-dell-Economia_h_partb

di Sergio Cesaratto, da il manifesto del 26.2.2014

Da Critica marxista a Renzi. Il dibattito nel Pci, oltre la regolazione del conflitto di classe e la prospettiva socialdemocratica, per un superamento del capitalismo

Continua a leggere »

Lascia un commento

Il nero futuro dell’Italia senza industria

operai-industria

D.Palma e G.Iodice, da Left del 22 febbraio 2014

Sono incerte e deboli le previsioni che riguardano una possibile uscita dalla crisi dell’Italia. Un pugno di decimali di Pil – tanti sono quelli che pochi giorni fa ci ha ricordato al Forex il Governatore della Banca d’Italia Visco – nella migliore delle ipotesi destinati a tradursi in un “nulla di fatto”.

Continua a leggere »

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 1.186 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: